La miopia è un difetto di refrazione in cui le immagini vanno a fuoco davanti alla retina (fig. 1 e 2). Nella maggior parte dei casi ciò è dovuto ad un eccessiva  lunghezza antero- posteriore del bulbo oculare.  E’ il vizio di refrazione più diffuso e colpisce circa il 25 della popolazione. Spesso  ha una trasmissione ereditaria.  Nella miopia la visione è sfuocata da lontano e nitida da vicino. La miopia compare di solito durante l’infanzia o l’adolescenza e progredisce durante il periodo della crescità.

Per correggere  la miopia è possibile utilizzare occhiali, lenti a contatto o ricorrere alla chirurgia refrattiva

Fig. 1

Fig. 1

Fig. 2

Fig. 2

Fig.1 e 2. Nell’occhio miope il fuoco delle  immagini degli oggetti lontani si forma davanti alla retina generando immagini  sfuocate.

 

 

Prevenzione nella miopia

L’allungamento del bulbo oculare che si verifica nella miopia ,in particolare nelle miopie elevate, la comporta con maggiore frequenza la comparsa di degenerazioni regmatogene, ossia aree della periferia retinica assotigliate in cui, durante il processo fisiologico di distacco dell’umor vitreo, si possono produrre rotture retiniche che possono a loro volta provoare un distacco di retina. Il miope presenta un rischio aumentato di distacco di retina rispetto alla popolazione generale.

E’ quindi consigliabile sottoporre gli occhi miopi, in particolare se mipi elevati, a periodici controllo della retina.

Domande sulla miopia

La miopia si manifesta con visione sfuocata da lontano.
Di solito la  miopia compare durante l’infanzia o nell’età dell’adolescenza. Generalmente più precocemente compare il difetto maggiore sarà l’evoluzione e l’entità del difetto finale anche se la progressione varia nei diversi casi. La progressione rallenta o si arresta terminata la crescita. A volte si assiste ad una modesta progressione dopo i 20 anni e nelle donne durante la gravidanza.
Nel caso di miopia elevata il bulbo oculare presenta una struttura allungata. La retina di questi occhi spesso ha una struttura assottigliata ed in periferia compaiono degenerazioni retiniche che predispongono alla formazione di rotture ed al distacco della retina. E’ importante che il miope elevato si sottoponga a periodici controllo della retina.
La miopia si può correggere con occhiali, lenti a contatto o con un intervento di chirurgia refrattiva ( per approfondire questo argomento vedi domande su chirurgia refrattiva).

Torna alle patologie e terapie